CIRCOLO VIZIOSO O CIRCOLO VIRTUOSO?

Oggi è una di quelle giornate no. Mi sento triste, svogliata, senza forze.

Ho notato che agire sospinta da questo stato d’animo genera delle azioni che esprimono davvero il peggio di me: non riesco ad entrare in relazione con le persone come vorrei, sento di avere poca presa sulla mia vita e di procedere a casaccio, direzionata dal vento degli eventi.

I risultati dipendono dalle nostre azioni e queste ultime dipendono dal nostro stato interiore: a stato d’animo depotenziante corrispondono azioni poco efficaci, che a loro volta non possono che produrre effetti deludenti.

Ti faccio un esempio: se appena sveglia il mio umore fosse quello di una persona depressa, probabilmente neanche mi alzerei dal letto e di conseguenza indugerei in quello stato di depressione che col passare delle ore aumenterebbe e si consoliderebbe nella consapevolezza di essere una persona inconcludente, inattiva, incapace. Un vero circolo vizioso.

Se invece entro in uno stato d’animo sereno, proattivo ed entusiasta, riuscirò ad alzarmi e fare qualcosa che, al contrario, mi confermerà il piacere di essermi attivata e di essere una persona attiva, vigorosa, capace!

Otterrò un altro risultato che come in un circolo virtuoso si collegherà nuovamente allo stato d’animo potenziante e lo amplificherà.

rimedi-alla-tristezza

COME SUPERARE LA TRISTEZZA?

Istruzioni per impostare “a comando” uno stato d’animo che produca azioni super e risultati top!

Intanto ti anticipo una citazione del Master Trainer di PNL Alessandro Mora:

“Non esistono persone senza risorse. Esistono stati mentali ed emotivi senza risorse”

E poi tieni a mente che umori ed emozioni non sono cose che si hanno. Sono cose che si fanno. Mi spiego meglio:

Immagina di assistere all’abbandono di un cucciolo per strada.
Di vedere la macchina gettare fuori la povera bestiolina, di affrettarti per soccorrerlo
e renderti conto che è malconcio e forse ha una zampetta rotta.
Ora soffermati e valuta: come ti senti?

Si tratti di rabbia, preoccupazione, tenerezza, prendi consapevolezza che quella sensazione non è frutto di qualcosa che è accaduto. È il risultato di qualcosa che hai fatto: parole che ti sei detto/a; pensieri che hai fatto; azioni che hai compiuto. Si tratta della biochimica che produci con i tuoi comportamenti.

Vediamo insieme come. Immagina di voler disporre di un po’ di allegria:

  • FISIOLOGIA: usa la postura, la respirazione, la gestualità e la mimica facciale e comportati “come se” fossi una persona allegra. Attenzione: non ho detto che devi essere allegro/a. Posizionati, respira, muoviti e assumi le espressioni come se fossi al top della felicità! Apri le spalle, prendi dei respiri profondi, fai dei saltelli sul posto, fai un bel sorriso e voilà, stai producendo serotonina!

Quando ho bisogno di sicurezza, io mi metto in piedi, nella posizione di Wonder Woman.
Se invece cerco concentrazione, mi metto nei panni di una persona attenta, focalizzata, concentrata e automaticamente lo divento.

  • FOCUS: focalizza la tua attenzione su qualcosa di bello o divertente, se non lo trovi cerca un ricordo oppure lavora di immaginazione. Ora, esattamente come faresti con l’obiettivo di una macchinetta fotografica, metti in primo piano il bello e nota come il resto in secondo piano sfuoca, perdendo importanza, interesse, significato.

DECIDI COME VUOI SENTIRTI, ORA!

Usa questi strumenti per scegliere come sentirti e superare la tristezza.

Inizia a sperimentare questa strategia. Ogni giorno dedica 10 minuti a questo esercizio: scegli uno stato d’animo e poi, come se fossi un attore, assumi la fisiologia che lo esprime al meglio; parallelamente dirigi il focus e osserva, ascolta, percepisci tutti i particolari che coglieresti se fossi in quel determinato stato e focalizzati solo su quelli, cancellando tutto il resto.

Se ancora fatichi nella gestione dei tuoi stati mentali e/o emotivi e ti rendi conto che questo condiziona la qualità delle tue azioni e conseguentemente dei risultati che ottieni, ho una buona notizia per te: io so come allenarti a sentirti nel modo più proficuo per compiere azioni volte ad ottenere i risultati che desideri!

Pin It on Pinterest

Share This