SCEGLI LA TUA REALTA’ PIU’ BELLA

A quest’ora un anno fa ero felice, e non lo sapevo.

Avevo finalmente costruito il mio mondo con tanta fatica, ma non riuscivo ad apprezzarlo del tutto; ero consapevole degli affetti di cui ero circondata, ma non ne traevo nutrimento; avevo tutte le carte in regola per andare a prendermi un futuro meraviglioso, ma non sapevo cavalcare completamente questo entusiasmo: vedevo tutto nero! E pensare che avevo già intrapreso da tempo il percorso di formazione che mi ha reso la donna che sono oggi, d’altronde la crescita personale consiste in un costante e continuo miglioramento frutto del lavoro su se stessi e c’è da augurarsi che non finisca mai!

Insomma, avevo tutto ciò che per me significava “felicità”, oggettivamente tutto andava più che bene, eppure davo per scontato tutto ciò che avrebbe potuto procurarmi gioia, soddisfazione, piacere e mi focalizzavo sulle cose che non andavano esattamente come desideravo o su quelle che potevano andare meglio. Ero spesso in modalità “lamentela”.

Nella relazione con il mio ragazzo per esempio, riuscivo a stanare, come se fossi un segugio, tutti i comportamenti che potevano denotare distrazione, disinteresse, distanza, senza cogliere e valorizzare le sue attenzioni, il suo attaccamento e il calore che riversava nelle parole e nelle azioni che mi dedicava, della serie:

Quel Natale non potevamo stare insieme, ma avremmo trascorso insieme i festeggiamenti di fine/inizio anno. Secondo te la mia attenzione era rivolta all’assenza di Natale o alla presenza di Capodanno? Ovviamente sull’assenza e quel malumore ha intorbidito l’intero periodo.

Il giorno del mio compleanno saremmo stati insieme tutto il giorno, ma non la sera. E indovina un po’, cosa era assolutamente vitale per me? Passare insieme proprio quelle due ore di festeggiamento condiviso con altre persone, invece di apprezzare il tempo che aveva pianificato di dedicarmi in modo esclusivo in tutto il resto della giornata.

Seguendo questo schema, che si ripeteva in molti ambiti della mia vita, quanto potevo godere di tutto ciò che di bello avevo intorno? Mi sentivo costantemente scarica, demoralizzata, frustrata e in debito con la vita.

vedo tutto nero

NEL DUBBIO … GODITELA!

Poi ho imparato!

Apparentemente oggi, facendo un’analisi del mio stato attuale, potrei dire di essere in pieno periodo nero (soprattutto rispetto all’anno scorso!) eppure nutro la profonda e radicata consapevolezza che questo sia un momento super felice e pieno di opportunità.

Mi sono esercitata per apprendere come cogliere il bello che c’è nella mia vita, valorizzarlo ed esaltarlo in modo che arricchisca, alimenti e traini gli ambiti che, su carta, per il momento ancora scarseggiano in termini di appagamento, entusiasmo, energia.

Quindi ricapitolando: quando sembrava andare tutto male e vedevo tutto nero, in realtà andava bene e sono stata in grado di rendermene conto solo in retrospettiva, mettendo quel momento storico a confronto di altri che, su carta, oggi sono peggiori… Per fortuna adesso so cosa scegliere di osservare e riesco a cogliere il bianco nel nero.

E allora, visto che il passato lascia degli insegnamenti che possiamo cogliere o meno ed utilizzare per il futuro, sai che c’è di nuovo? Io rileggo il presente così: questo periodo che sembra negativo, in realtà è positivo, solo che lo scoprirò fra un anno…e allora non c’è tempo da perdere, inizio a godermelo adesso!!!

INDOSSA LE LENTI GIUSTE PER OSSERVARE LA TUA VITA!

E tu cosa aspetti per gioire di ciò che sei, ed hai, della vita che fai, dei traguardi che raggiungi?

Divertiti anche tu a scegliere su quali delle tue realtà focalizzare l’attenzione. Decidi con quale obiettivo inquadrare la scena.

Ti sorprenderai a cogliere che ciò che incontri dipende da ciò che cerchi e scoprirai che quel che trovi condiziona straordinariamente il tuo stato d’animo e quel che attiri a te in termini di energie, relazioni, eventi!

Ti piacerebbe acquisire questa disinvoltura? Cosa aspetti a contattarmi? Insieme sceglieremo gli occhiali più adatti per colorare la tua vita esattamente come piace a te!

Pin It on Pinterest

Share This
Hai bisogno di una mano?